Whistleblowing - Segnalazione di illeciti

In Italia l’istituto giuridico del c.d. Whistleblowing è stato introdotto dalla legge n. 190 del 6 novembre 2012 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione” in ottemperanza a raccomandazioni provenienti dall’ONU e dall’Unione Europea.

La disciplina è stata poi riformata con la legge n. 179 del 30 novembre 2017 “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato” che potenzia l’istituto del Whistleblowing prevedendo l’applicazione di sanzioni pecuniarie afflittive.

ANAC con Delibera n. 469 del 9 giugno 2021 ha adottato “Le linee guida in materia di tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza in ragione di un rapporto di lavoro, ai sensi dell’art. 54-bis, del d.lgs. 165/2001 (c.d. Whistleblowing)

Con il documento Policy WHISTLEBLOWING IZSUM 2021 l’IZSUM modifica la sua “Whistleblowing Policy” allineandosi alle ultime linee guida in vigore e fornisce indicazioni operative sull’oggetto, contenuti, destinatari e modalità di trasmissione delle segnalazioni.

Di seguito il link per accedere alla piattaforma delle segnalazioni adottata dall'IZSUM: https://whistleblowing.izsum.it/#/

Contenuto inserito il 06-12-2021 aggiornato al 06-12-2021
Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Via G.Salvemini - 06126 Perugia (PG)
PEC protocollo.izsum@legalmail.it
Centralino 0753431
P. IVA 00150090546
Linee guida di design per i servizi web della PA